mercoledì 23 gennaio 2019

Release Blitz "Kim Swan" di Sagara Lux

Cover Reveal Kim Swan
Oggi ho il piacere il Release Blitz di "Kim Swan" di Sagara Lux in uscita oggi.
Scopriamone di più...

Cover Kim Swan

Titolo: Kim Swan
Autore: Sagara Lux
Serie: Broken Souls #0
Data di uscita: 23 gennaio 2019

Disponibile in DIGITALE e CARTACEO.
Anche con kindle unlimited.



TRAMA

Kim Swan non è quello che sembra.
Lo chiamano “faccia d’angelo” per il suo bell’aspetto. Ha un sorriso e una buona parola per tutti, ma non è un bravo ragazzo. Lavora con persone pericolose. La sua vita cammina sull’orlo di un baratro e non è disposto a sentirsi dire “no”.

Darren Swan è molto peggio di quello che sembra.
Oltre a mettere una fottuta paura è un ladro e un bugiardo. Preferisce agire piuttosto che pensare e, quando vuole qualcosa, è disposto a usare qualsiasi mezzo pur di ottenerla.

Non potrebbero essere più diversi, ma hanno qualcosa in comune.
Un padre. Una madre. L’attitudine a stravolgere le vite degli altri.
E me.




Teaser Kim



LEGGI IL PRIMO CAPITOLO

LA BROKEN SOULS SERIE

Broken Souls Serie


#0 Kim Swan (prequel di Di carne e di piombo)
#1 Di carne e di piombo (autoconclusivo)
#2 Inganno e Riscatto (dilogia autoconclusiva)
#3 Vendetta (autoconclusivo, inedito)

Promo

GIVEAWAY

L'AUTORE




Sagara Lux crede nelle seconde occasioni, benché la vita non gliene abbia mai concesse.
Non ama parlare di sé, ma ama scrivere e dare a vita a personaggi capaci di colpire stomaco e cuore insieme.
Se volete, potete trovarla qui.


Facebook | Website | Amazon | Goodreads | Instagram | Youtube

Alla prossima,
Berta

martedì 22 gennaio 2019

Segnalazione "La Governante" di Rebecca Quasi

Titolo: La Governante
Autore: Rebecca Quasi
Editore: Dri Editore
Genere: Romance Storico
Formati disponibili: ebook 2.99/ cartaceo 12.99
Data di pubblicazione: 21 gennaio 2019
Link di acquisto: qui
Vi segnalo "La Governante" di Rebecca Quasi, uscito ieri per la Dri Editore.
Scopriamone di più…

Sinossi:
“Mi occuperò di vostra figlia meglio che posso, le insegnerò le buone maniere e tutte quelle sciocchezze che servono per affrontare il vasto mondo. E poiché è una donna le insegnerò anche a non fidarsi degli uomini, soprattutto di quelli che hanno una gran parlantina e baciano come Dio comanda.”
Londra 1875
Lord Moncrieff, rimasto vedovo, deve trovare una governante che si occupi di sua figlia. O meglio della figlia di sua moglie, visto che non è certo di essere lui il padre della bambina. Assume la signora Tate, una donna giovane e affascinante, con un passato non proprio cristallino. L'idea di spedire figlia e governante lontano da Londra si rivela, però, poco funzionale all'attrazione che inevitabilmente i due finiscono per provare.


L'autrice:
Dopo lo straordinario successo di “Dita come Farfalle”, sia in termini di vendite ma anche e soprattutto di apprezzamento da parte dei lettori, Rebecca Quasi ci regala il suo attesissimo secondo romanzo storico.
Non più Regency ma questa volta in epoca vittoriana.
L’autrice riesce come sempre a connotare i suoi personaggi con maestria, sia dal punto di vista psicologico che emozionale, rendendoli vividi e sfaccettati, interessanti fin dal primo sguardo.
Chi come noi ha amato Dita, proverà le stesse sensazioni in questo secondo interessante lavoro.


Alla prossima,
Berta

Release Blitz "The Room" di Alexandra Rose & Francesca C. Cominelli


 


Oggi ho il piacere di ospitare il Release Blitz di "The Room", il romanzo a quattro mani di Alexandra Rose & Francesca C. Cominelli. Scopriamone di più…

Titolo: The Room
Autori: Alexandra Rose & Francesca C. Cominelli
Editore: Self Publishing
Genere: Erotic Romance
Serie: Autoconclusivo
Pagine: 425
Formato: ebook/cartaceo
Prezzo: 2.99 €/ 15,00 €
Data pubblicazione:  22 gennaio 2019
Link di acquisto: qui

Sinossi:
Non fare sesso nelle stanze
Non sentirti mai in obbligo
Non superare i tuoi limiti
Sono queste le uniche tre regole de The Room, un Night Club elegante e raffinato al centro di Santa Monica.
Ginevra e Amelia si trasferiscono in America per il dottorato e capitano quasi per caso di fronte all’annuncio online del locale. Per loro è un gioco, un modo per mettersi alla prova e trarne delle esperienze da trascrivere nei loro romanzi erotici.
Quando diventano Perle, non sanno che ad attenderle al di là della porta c’è qualcosa che le sconvolgerà per sempre.

Estratti: 

Il tocco bollente dell’Uomo Senza Nome scivolò lungo il mio busto fino alle natiche. Vi appoggiò
il palmo aperto di entrambe le mani e iniziò a guidare le mie movenze, continuando a imprimermi
baci sulla gola e sulla mandibola. Sentivo il suo membro turgido, costretto ingiustamente dai jeans,
a contatto con il mio sesso umido. Temevo di impazzire.
Quando la mia mano si appoggiò sulla sua virilità rigonfia e incominciai ad accarezzarla piano, lui
smise di saggiarmi il collo e appoggiò la fronte sulla mia. Ci respiravamo addosso, le labbra schiuse
a pochi millimetri di distanza. Erano così vicine che ne potevo percepire la consistenza, sentivo il
suo fiato tiepido e profumato solleticarmi il viso accaldato.


«Te l’avevo detto che sarebbe stato utile l’ananas, e tu che nemmeno lo volevi» stuzzicai Amelia
mentre si asciugava le lacrime, dal riso questa volta.
«Devo dartene atto, Ginny, questa volta hai ragione tu.» Si ricompose e mi abbracciò. «Grazie, ne
avevo bisogno.»
«Ringrazia Mister Pacco Al Vento, è tutto merito suo.»
«A proposito… gran bel pacco. Era un Prince Albert quello che ho intravisto?» Annuii. «Che
stronza fortunata.»
«A ognuno le sue pene o, come in questo caso, il suo pene.»



«Chiudi gli occhi e conta fino a dieci» sussurrai al suo orecchio e subito puntò lo sguardo nel mio.
«A cosa stai pensando?» domandò e nei suoi occhi lessi solo eccitazione.
«Tu fidati di me. Chiudi gli occhi, stallone, quando finirai di contare scoprirai a cosa sto
pensando.»
«D’accordo, chica. Conterò fino a dieci.»
Sorrisi compiaciuta e attesi che Killian si spostasse da me. Dopo che si fu messo seduto, chiuse gli
occhi e iniziò a contare ad alta voce.
«Uno.»
Mi alzai dalla coperta e mi guardai attorno per accertarmi che non ci fosse nessuno.
«Dos.»
I ragazzi ubriachi erano parecchio distanti da noi, così sfilai una spallina dell’abito.
«Tres.»
Tolsi anche l’altra e abbassai la zip laterale.
«Cuatro.»
Feci scivolare il vestito ai miei piedi e lo calciai, rimanendo solamente con l’intimo.
«Cinco.»
Sganciai il reggiseno e lo feci cadere.
«Seis.»
Presi un respiro profondo, mentre il vento mi scompigliava i capelli sciolti.
«Siete.»
Agganciai le dita al perizoma e inizia ad abbassarlo.
«Ocho.»
Rimasi completamente nuda di fronte a Killian, che ancora aveva gli occhi chiusi.
«Nueve.»
Mi diressi rapidamente verso l’oceano e mi immersi fino a coprirmi il seno. Il contatto con l’acqua
mi fece rabbrividire in un primo istante, ma il calore del mio corpo era tale da farmi abituare subito
e divenne molto piacevole.
«Diez.»
Mi voltai verso l’uomo seduto sulla coperta.
Il falò illuminava gran parte della spiaggia e potei vederlo far saettare lo sguardo dai miei
indumenti a me, che lo aspettavo nell’oceano.



Socchiusi gli occhi. Il suo profumo mi riempì le narici. Le mani calde dell’Uomo Senza Nome
erano aggrappate al mio corpo. Il calore mi invase il basso ventre.

«Sei tu» mormorai. Mi era bastato percepirlo accanto per esplodere di desiderio.
Lo sentii ridacchiare, il suo respiro vicino all’orecchio. «Sono io» confermò con voce arrochita.
Per un solo attimo mi sembrò identica a quella di Lucas e mi irrigidii. Spalancai le palpebre, il
cuore che sfarfallava. Avvertii l’impulso di allontanarmi da lui. L’uomo misterioso, quasi avesse
intuito le mie intenzioni, mi strinse i fianchi ancora di più.
«Ti voglio, ho davvero bisogno di te» sospirò, poi le sue labbra mi sfiorarono il collo, languide e
morbide, leggermente umide di saliva.


Biografia autore:
Francesca e Alessandra sono due ragazze unite da una grande passione: la scrittura. Dopo essersi sostenute a vicenda con le loro pubblicazioni in self publishing, hanno deciso di lanciarsi in una nuova avventura: scrivere un romanzo a quattro mani.
The Room è il loro romanzo d’esordio, un erotico scottante, in cui mistero è la parola d'ordine.
Siete pronti a scoprirlo?



Buone letture,
Berta

Segnalazione "Tutta colpa dell'amore" di Chiara Trabalza

Titolo: Tutta colpa dell'amore
Autore: Chiara Trabalza
Editore: Self publishing 
Genere: Romance contemporaneo (autoconclusivo)
Pagine: 248
Disponibile in ebook e cartaceo
Prezzo: 1,99 
Data di pubblicazione: 22 gennaio 2019
Link di acquisto: qui

Buongiorno lettori!!
Esce oggi "Tutta colpa dell'amore", il nuovo romanzo contemporaneo di Chiara Trabalza.
Scopriamone di più…

Sinossi:
Annelie crede nell'amore, nelle favole e nel lieto fine. E adesso che la sua migliore amica si sposa deve aiutarla a organizzare il matrimonio romantico che hanno sempre sognato fin da bambine. Chris invece ha chiuso con l'amore una volta per tutte.  Non crede nel matrimonio, nei sentimenti, nelle promesse ed è convinto che il lieto fine non esiste nella realtà. L'unico modo per proteggere il suo cuore a pezzi è rinchiuderlo dentro una corazza. Ma l'amore non ha regole e non chiede permesso: è proprio quando smetti di crederci e di cercarlo che arriva nella tua vita come un uragano. E tutte le barriere che Chris ha costruito per sentirsi al sicuro rischiano di essere infrante dall'entusiasmo travolgente di Annelie che sembra uscita da un libro di favole. Il destino a volte sorprende in modi sconosciuti e imprevedibili, come un matrimonio da organizzare e una sposa stravagante da aiutare. Tra battibecchi, baci rubati, imprevisti e mille scintille, Annelie e Chris trasformeranno la loro reciproca antipatia in un sentimento più dolce e inaspettato, tanto profondo da travolgerli entrambi. Ma innamorarsi di un uomo che non crede più nell'amore porta solo guai.... Fin dove sarà disposta a spingersi Annelie per dimostrare a Chris che il vero amore esiste? Si può, nel dolore, trovare una seconda possibilità? Chris dovrà fare una scelta: continuare a scappare dal suo passato o combattere per ciò che desidera veramente.
A volte la magia è nascosta nella nostra vita, come in una favola. Sta a noi riuscire a trovarla. 
 
                                         La realtà può essere più straordinaria dei sogni.
                                                La vera forza è avere il coraggio di amare.


Qualche estratto per voi:
Io lo amo come non ho mai amato nessun altro prima di lui.
Io voglio solo curare le sue ferite e disegnare il nostro futuro insieme. 
E non importa quanto difficile possa essere, quanto tempo ci vorrà, quanto faccia male il passato. 
Ci sarà sempre un modo per venirne fuori. L'importante è provarci: non si costruisce nulla sulla paura. 
Vale sempre la pena lottare per un sogno.
Il cuore, alla fine dei conti, vince sempre. Vince su tutto.  


**************************************
Sei meravigliosa, nonostante hai qualche rotella fuori posto, nonostante tutti i casini che combini, nonostante sei mezza matta, piuttosto irritante, eccessivamente insicura e decisamente troppo romantica, però sei un raggio di sole che scalda e illumina tutto ciò che gli sta intorno. E io ho lasciato che la tua luce scaldasse il mio cuore. Eppure ho deciso di voltare le spalle al tuo amore, al tuo sorriso, a tutto quello che avremmo potuto vivere e scoprire insieme. 

Volete saperne di più dell'autrice e dei suoi lavori? Visitate la sua pagina Facebook: https://www.facebook.com/ilvolodellelanterne/

Alla prossima,
Berta

giovedì 17 gennaio 2019

REWIEW PARTY "I colori dell'Aurora" di Mya McKenzie


Titolo: I colori dell’Aurora
Autore: Mya McKenzie
Genere : Narrativa rosa
Serie:   Volume unico autoconclusivo
Numero di pagine: 215
Formati ebook / cartaceo
Prezzo: 9,99€ / 2,99€  (in offerta a 0,99€ fino al 18 gennaio)
Pubblicazione Self publisher
Data di pubblicazione: 16 gennaio 2019
Link di acquisto: qui



Oggi ho il piacere di ospitare il Rewiew Party de "I colori dell'Aurora" di Mya McKenzie, una storia che ho amato sin dalle prime pagine. 
Partiamo dalla sinossi:

Tutto ciò che volevo era un'occasione di riscatto, ma il mio sogno si è infranto tra rocce e mare.
Ora sono bloccato qui. Incastrato tra passato e futuro, in sospeso tra ragione e desiderio.
Intrappolato tra il ricordo di coloro che ho amato e il sorriso di chi mi ha rubato il cuore.
So che dovrei andare, qui non c'è futuro per me, eppure quando stiamo insieme i frammenti della mia vita sembrano ricomporsi.
Ogni volta che la guardo vedo calore, luce, voglia di vivere.
Ogni volta che la sfioro sembra che tutto possa azzerarsi.
Ogni volta che la respiro ho la sensazione che sia proprio questo il posto a cui ero destinato.
Ed è un vero peccato, perché io sono un gran casino e lei invece… beh, lei è semplicemente Aurora.


Quello che ci racconta la nostra autrice potrebbe essere una vicenda vera e reale. Una di quelle vicende che in questi giorni riempiono i telegiornali e i giornali. L'immigrazione e la tolleranza sono alla base di questo romanzo e l'autrice è stata brava a portare il lettore passo passo a farsi un'idea tutta sua sulla questione. Mettere insieme due personaggi, tanto diversi ma tanto affini, non è stato sicuramente facile. Aurora e Ismael sono il giorno e la notte, due pianeti che gravitano ma che stanno in due universi diversi.
Aurora è una studentessa universitaria, ama la sua famiglia e ne è dedita. 
Ismael, è un laureando in ingegneria elettrica che è dovuto scappare dal suo paese. È dovuto scappare da un passato doloroso e logorante che si ripercuote anche nel suo presente non facendogli godere la sua vita. Pur essendo freddo e distaccato, la vicinanza di Aurora porterà nella sua vita uno spiraglio di luce: una luce a cui appigliarsi nei momenti di solitudine e di angoscia. Vivere in un paese diverso dal proprio e con gli occhi di tutti puntati addosso non è da augurarsi a nessuno. 
Aurora andrà oltre la sua provenienza, oltre il colore della sua pelle e soprattutto oltre le dicerie della popolazione del suo paese. Andrà così in fondo alla sua scorza dura da trovare un uomo gentile, buono e affidabile.


I sentimenti e le emozioni dei protagonisti vengono messi a nudo e soprattutto vengono vissuti con una tale intensità anche dal lettore, questo è quello che è successo a me.
In questo romanzo, l'autrice ha messo in luce tutti i problemi che l'arrivo di questi migranti porta in una città: paura, terrore, ansia, criminalità. Ma è andata anche oltre. 
Dovremmo imparare a non aver il terrore di queste persone, dovremmo imparare ad accettarle e soprattutto a farle sentire a "casa", anche se la loro è lontana. Dovremmo essere più indulgenti verso di loro. So che non è facile, so che molti storceranno il naso per vari motivi ma questa storia dovrebbe essere presa come esempio. Oggi dovrebbero esserci più persone come Aurora per andare a scovare i vari Ismael. 


Se non si fosse capito, ho amato questa storia e l'ho fatta anche un po' mia. E ho amato ancora di più come l'autrice abbia usato i colori base dell'arcobaleno per far splendere di luce questo romanzo e i suoi protagonisti.
Leggetelo e fatemi sapere.

Buone letture,
Berta